vaccino contro l’influenza suina può causare narcolessia, dice un nuovo studio

Published on: Mar 31 2012 by admin

Ricercatori britannici colpa vaccino contro l’influenza suina per un improvviso aumento dei casi di narcolessia tra gli scolari in Finlandia, riporta The Independent.

La narcolessia è caratterizzata da periodi di estrema sonnolenza, sonnellini improvvisi, e attacchi di paralisi. Aumento dei tassi di questi tassi di disturbo del sonno è stato segnalato tra i bambini finlandesi, primi nel 2010.

Confrontando i tassi di narcolessia tra il 2002 e il 2009, e 2010, i ricercatori hanno scoperto che il tasso di narcolessia in bambini al di sotto dei 17 anni è stato 0,31 per 100.000 tra il 2002 e il 2009, prima che la pandemia di influenza suina ha colpito.

Dati narcolessia vaccinazione e l’infanzia per i bambini nati tra il gennaio 1991 e dicembre 2005 è stato raccolto da Markku Partinen del Sonno Clinica Helsinki e Hanna Nohynek dell’Istituto Nazionale per la Salute e del Welfare in Finlandia.

I dati raccolti da Markku Partinen e Hanna Nohynek ha dimostrato che coloro che sono stati vaccinati il tasso di narcolessia nove anni per 100.000 rispetto a 0,7 per 100.000 bambini non vaccinati o 13 volte inferiore.

I ricercatori, il cui studio è stato pubblicato nella rivista Public Library of Science ONE, ha concluso dicendo: “Riteniamo probabile che la vaccinazione Pandemrix contribuito, forse insieme ad altri fattori ambientali, a questo aumento nei bambini geneticamente predisposti.”

Gli autori dello studio il sospetto che il vaccino Pandemrix può aver contribuito ad un auto-immune effetto legato alla narcolessia

Filed under: Influenza

Sorry, the comment form is closed at this time.

Sorry, the comment form is closed at this time.