vaccino contro l’influenza può aiutare le mamme a proteggere i loro neonati

Published on: Feb 24 2012 by admin

Un nuovo studio ha trovato che i bambini nati da madri vaccinate contro l’influenza sono quasi il 50 per cento meno possibilità di essere ricoverato in ospedale con il virus.

I ricercatori del Wake Forest Baptist Medical Center negli Stati Uniti ha pubblicato un rapporto nel Journal of Obstetrics & Gynecology a giugno di quest’anno. Il team ha analizzato l’influenza dei dati raccolti tra il 2002 e il 2009 prima dello scoppio del virus H1N1, oltre a informazioni relative a 1.510 bambini che avevano sospettato da virus influenzale e sono stati ricoverati in ospedale come un risultato. Lo studio è stato motivato dal fatto che i bambini 6 mesi e più giovani sono il gruppo più probabilità di essere infettati dal virus. Tuttavia, essi non ricevono il vaccino perché non è efficace nei bambini che piccoli.

Lo studio ha concluso che i bambini nati da madri che erano stati vaccinati contro l’influenza durante la gravidanza ha avuto tra 45 e 48 per cento di possibilità di non essere infetti.

Autore principale dello studio, Katherine A. Poehling, citato nel St Louis americano, ha dichiarato: “Si raccomanda che tutte le donne in gravidanza ricevono il vaccino contro l’influenza durante la gravidanza perché è noto che le donne incinte hanno un aumento della morbilità e della mortalità durante la gravidanza e in periodo post-partum se ottengono l’influenza. “

I risultati dello studio potrebbero incoraggiare le madri a essere attenti alla salute a considerare il vaccino durante la gravidanza. Esse possono inoltre incoraggiare i legislatori e l’industria medica a prendere atto di questo sviluppo potenzialmente critico e comunicare il suo messaggio.

Filed under: Influenza

Sorry, the comment form is closed at this time.

Sorry, the comment form is closed at this time.