studio suggerisce legame tra la caduta dei capelli precoce e rischio di cancro alla prostata

Published on: Mar 21 2012 by admin

Gli uomini che iniziano a perdere i capelli nei loro 20 anni possono essere più probabilità di sviluppare il cancro alla prostata in età avanzata, la nuova ricerca suggerisce.

Gli scienziati della Paris Descartes University in Francia guardò 388 uomini che erano stati trattati per il cancro alla prostata, così come un ulteriore 281 uomini privi di tumore.

Hanno trovato che quelli con il cancro alla prostata erano due volte più probabilità di avere cominciato ad andare calvo all’età di 20 anni come quelli senza la malattia.

Al contrario, gli uomini che hanno iniziato a perdere i capelli nel loro 30s o 40 anni non avevano più probabilità di sviluppare il cancro alla prostata rispetto a quelli del gruppo di controllo.

I ricercatori hanno notato che gli uomini con calvizie precoce non sembra di sviluppare il cancro alla prostata in età più precoce rispetto agli uomini che non hanno iniziato perdendo i capelli fino al più tardi nella vita.

Il ricercatore professor Philippe Giraud ha rivelato che ci sono prove attualmente poco per sostenere lo screening della popolazione generale per il cancro alla prostata.

Ha detto: ‘Abbiamo bisogno di un modo di identificare quegli uomini che sono ad alto rischio di sviluppare la malattia e che potrebbero essere oggetto di screening e anche in considerazione per la chemio-prevenzione con farmaci anti-androgeni come la finasteride.

‘Balding all’età di 20 può essere uno di questi fattori di rischio facilmente identificabili e più lavoro deve essere fatto ora per confermare questo.’

In risposta allo studio negli Annals of Oncology, chief executive del Prostate Cancer Charity, John Neate, ha osservato che la calvizie e il cancro alla prostata sono entrambi colpiti dal testosterone e diventare più diffusi come gli uomini invecchiano.

Tuttavia, il sig Neate ha insistito: ‘Noi certamente non vogliamo uomini a preoccuparsi dei risultati di questo studio. Ci sono molti fattori che si ritiene possano influenzare il rischio di un uomo di sviluppare il cancro alla prostata, tra cui l’età, storia familiare, dieta, stile di vita ed etnia.

‘Simply quanti capelli un uomo ha sulla sua testa come un singolo fattore è quindi improbabile che sia un fattore determinante se si andrà a sviluppare la malattia.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Sorry, the comment form is closed at this time.