Studio SMART inalatore esplorato

Published on: Sep 03 2013 by admin

Studio SMART inalatore esploratoNel Regno Unito, la maggior parte delle persone con asma sono ben consapevoli della possibilità di utilizzare un inalatore che contiene una combinazione di corticosteroidi e cosiddetta LABA . Infatti , nel Regno Unito trattamento ( che è comunemente chiamato SMART ) sembra essere stato ampiamente disponibili per adulti per quasi dieci anni. Tuttavia , due studi che sono stati recentemente pubblicati sulla rivista The Lancet Respiratory Medicine di recente sembrano aver incontrato qualche resistenza negli Stati Uniti, con alcune fonti che sostengono che raccomandare l’uso di inalatori SMART andrebbe contro le linee guida mediche nazionali ed internazionali , che le percezioni del medici ‘ efficacia di SMART non sono gli stessi pazienti percezioni e che la promozione di inalatori SMART riflette interessi finanziari piuttosto che una preoccupazione per i pazienti benessere. In questo post del blog , ci chiediamo se c’è qualche fondamento dietro quelle dichiarazioni e se i risultati dei due studi garantisce una seria considerazione di trattamenti di SMART .

Il primo studio , condotto da Patel et al , è stata una prova di 24 settimane che ha incluso un totale di 301 pazienti . I partecipanti , che erano di età compresa tra 16 e 65 anni sono stati messi a caso in gruppi che o utilizzato inalatori SMART o utilizzato inalatori standard. I principali risultati indicano che gli individui del gruppo SMART hanno un minor numero di esacerbazioni asmatiche gravi , portando i ricercatori a concludere che SMART è un trattamento particolarmente indicato per gli adulti che sono a rischio di avere gravi esacerbazioni asmatiche .

Oltre ad uniformare i trattamenti in modo che essi erano confrontabili tra i gruppi , i ricercatori hanno utilizzato anche un dispositivo elettronico per garantire che la misurazione di attuazioni era più precisa di quanto non fosse in studi precedenti . Questo studio ha anche differiva da studi precedenti , come i ricercatori non hanno usato secco inalatore di polvere e come è stato il primo studio che non avevano ricevuto finanziamenti da una ditta farmaceutica .

Il secondo studio , condotto da Papi ed altri, è stato un doppio cieco, che è stato condotto tra un totale di 14 paesi europei ( 183 centri ) nel corso di 48 settimane. I 1714 partecipanti , che erano di età superiore ai 18 anni, sono stati messi a caso in gruppi che o ha utilizzato una combinazione di corticosteroidi e LABA o affidamento solo su LABA . Dopo il controllo per fattori quali la funzione polmonare , sintomi punteggi e esacerbazione dell’asma , i risultati hanno suggerito che il secondo gruppo ha avuto riacutizzazioni gravi prima del primo gruppo . Inoltre, gli individui del primo gruppo ha avuto anche un minor numero di riacutizzazioni asmatiche lievi . In base a questo i ricercatori hanno concluso che l’ uso di una combinazione di corticosteroidi e LABA sarebbe utile per i pazienti con asma da moderata a grave .

Dato che questo studio clinico controllato per molti aspetti che gli studi precedenti non ha affrontato adeguatamente , è improbabile che i risultati di questo studio su larga scala sono casuali . Le dimensioni del processo, in combinazione con il metodo cieco , rende difficile mettere in dubbio i risultati .

È chiaro che entrambe le suddette prove sono robusti ed unica in molti modi . Tuttavia, nonostante il fatto che questi studi confermano i risultati degli studi precedenti e testimonianze di medici , sembra anche che la percezione dei loro sintomi miglioramento o di essere meglio controllati a seguito di utilizzo di inalatori SMART dei pazienti non è sempre un dato di fatto . Questo, naturalmente, non deve essere presa alla leggera . Tuttavia, alcune spiegazioni possibili per questa incongruenza potrebbero essere attribuite a variazioni di diagnosi di gravità , trigger e conformità del farmaco .

A nostra conoscenza non esistono studi su questo , ma sembra come una spiegazione possibile per l’incongruenza tra i clinici e le percezioni di alcuni pazienti . Noi crediamo che invece di considerare testimonianze negative dei pazienti come il rumore , sarebbe prezioso per capire la differenza tra i pazienti che trovano SMART utile e pazienti che non lo fanno . Questo, naturalmente, è meno estrema suggerendo che i trattamenti SMART sono linee guida mediche violando .

In conclusione , ci sembra evidente che i due studi sono estremamente utili nel sostenere ulteriormente l’uso di inalatori SMART . Vediamo poco sostegno per l’argomento della motivazione finanziaria , soprattutto se si considera la prova Patel et al e speriamo che i futuri sforzi di ricerca sono messi in ottimizzare l’uso di inalatori per la SMART rilevanti gruppi di pazienti .

Filed under: Asma

Sorry, the comment form is closed at this time.

Sorry, the comment form is closed at this time.