Politico irlandese sostiene la necessità di Viagra tagli

Published on: Feb 19 2012 by admin

Viagra a volte può essere un argomento molto delicato politica! Recentemente Brian Meaney un Consigliere dalla contea di Clare in Irlanda, ha detto che non era giusto che gli irlandesi Health Service Executive stava spendendo milioni di euro sul Viagra, quando il paese era in recessione profonda e il contribuente stava lottando per sbarcare il lunario.

Assessore Brian Meaney ha detto che le norme ei regolamenti devono essere formulati per assicurarsi che il Viagra e gli altri farmaci disfunzione erettile Cialis e Levitra sono stati prescritti solo nei casi di effettivo. Ha detto che lui era motivato per affrontare la questione dopo un potenziale elettore, un uomo che era oltre 80, ha detto che voleva di più Viagra forniti gratuitamente.

Consigliere Meaney ha detto di sentire che un sacco di questi soldi spesi per Viagra non è stato utilizzato da uomini che ne hanno davvero bisogno, ma più da uomini che stavano utilizzando per scopi ricreativi. L’altro punto che è stato fatto era che, nonostante la situazione economica della quantità di Viagra fornita dalla Health Service Executive è stata aumenta ogni anno! Nel Regno Unito il servizio sanitario nazionale ha inoltre risposto agli inviti a limitare la quantità di Viagra dato ai singoli a causa dell’incertezza economica.

Il problema con Assessore proposte Meaneys è che è quasi impossibile valutare correttamente che è un caso reale e genuina per la ricezione gratuita Viagra e che è semplicemente facendo uso del farmaco solo per trasformarsi in migliori amanti.

Il caso apre anche la questione se gli uomini hanno diritto ad avere rapporti sessuali quando sono nei loro anni Sessanta e Settanta o se la loro vecchiaia significa che lo Stato non è più necessario per aiutarli a mantenere l’erezione.

Alla fine della giornata questo argomento sembra sempre completamente diverso a seconda se si è l’uomo che non può ottenere l’erezione o l’istituzione pagare per la droga!

Sorry, the comment form is closed at this time.

Sorry, the comment form is closed at this time.