pazienti con fratture esortato a smettere di fumare

Published on: Mar 21 2012 by admin

I pazienti che si sottopongono a un intervento chirurgico per riparare una frattura dovrebbe smettere di fumare per aiutare il processo di guarigione, gli esperti hanno sostenuto.

I chirurghi in Svezia Karolinska Institute ha scoperto che i fumatori che hanno evitato il tabacco nel corso delle sei settimane dopo l’intervento chirurgico di emergenza tendono a guarire più velocemente e sperimentare un minor numero di complicanze rispetto a quelli che hanno continuato a fumare.

I risultati sono pubblicati sul Journal of Bone and Joint Surgery e si basano su uno studio su pazienti in tre ospedali di Stoccolma.

I fumatori quotidiani che hanno smesso di fumare dopo un intervento chirurgico d’urgenza per una frattura acuta sono stati trovati a beneficiare di una riduzione di quasi il 50 per cento in complicazioni della ferita nel corso dei prossimi sei settimane.

Dr Hans Nasell, senior consultant chirurgica presso il Karolinska Institute, ha descritto i risultati come ‘sorprendente e incoraggiante’.

‘I nostri risultati indicano che un programma di intervento smettere di fumare durante le prime sei settimane dopo l’intervento chirurgico frattura acuta diminuisce il rischio di complicanze post-operatorie di quasi la metà’, ha confermato.

‘Anche se questo intervento ha una durata di sei settimane, può essere tutto ciò che è necessario per aiutare i pazienti a smettere per sempre.’

Filed under: Smettere di fumare

Sorry, the comment form is closed at this time.

Sorry, the comment form is closed at this time.