nuovo studio contraccettivo pillole mostra ridotto rischio di cancro ovarico

Published on: Mar 19 2012 by admin

Uno studio europeo dimostra che le donne che hanno assunto la pillola contraccettiva sono stati 10 anni o più sono significativamente ridurre il loro rischio di sviluppare cancro ovarico. Questo studio enorme che coinvolge più di mezzo milione di persone rivela che il rischio di una donna di sviluppare il cancro alle ovaie diminuisce del 45% dopo aver preso la pillola per un periodo di tempo. Lo studio è pubblicato sul British Journal of Cancer ed è stata effettuata presso la Studio prospettico europeo del Cancer (EPIC).

Inoltre, la pillola in qualsiasi fase sembra avere un effetto sulla probabilità di una donna di sviluppare questo tipo di tumore. Le donne che hanno preso la pillola per più di un anno o anche pochi mesi avevano un rischio di circa 28 in ogni 100.000. Queste donne sono state confrontate con donne che non avevano mai prendere la pillola e il cui rischio di sviluppare il cancro è stato di circa 38 ogni 100.000.

Le donne che era rimasta incinta a un certo punto della loro vita ha avuto anche una minore incidenza di carcinoma ovarico. C’era una disparità del 29% nel numero di casi della malattia tra coloro che non avevano mai incinta e coloro che hanno avuto almeno una gravidanza piena termine. Inoltre, le gravidanze aveva più uno, meno probabile che erano quelli di sviluppare cancro ovarico.

EPIC ci ricordano che c’è anche prove che suggeriscono che l’assunzione della pillola contraccettiva aumenta il rischio di sviluppare il cancro al seno, ma l’incidenza è bassa (50 per 100.000 superiore a quello che sarebbe potuto essere altrimenti)

Filed under: Salute della donna

Sorry, the comment form is closed at this time.

Sorry, the comment form is closed at this time.