Allarmante aumento di malattie sessualmente trasmissibili a Marsiglia

Published on: Mar 23 2013 by admin

Allarmante aumento di malattie sessualmente trasmissibili a MarsigliaA Marsiglia studio rileva un forte aumento delle infezioni sessualmente trasmissibili (IST) nel 2012. Tenuto conto di questa tendenza, prevalente tra gli uomini gay, chiamato prevenzione medica.

I medici sono preoccupati della regione PACA. I risultati dello studio, condotto presso l’Hôpital de la Timone a Marsiglia, indicano che il numero di casi IST individuati nel 2012 è nettamente superiore a quella registrata negli anni precedenti.

Queste malattie possono essere contratta attraverso rapporti sessuali o attraverso il contatto con i fluidi corporei di questi: latte secrezioni vaginali, sperma, sangue e della mammella. Essi sono accompagnati da complicazioni più o meno gravi e sono più gravi del virus dell’immunodeficienza umana (HIV) o l’AIDS e l’epatite B e C. Altri trattano bene, ma non sono da prendere alla leggera, è la sifilide, la gonorrea infezioni gonococciche dire, clamidiosi, herpes e condilomi genitali. Tuttavia, recentemente sono causati da HPV che può portare a certi tipi di cancro dell’utero.

Le infezioni che cura il Dr. Didier Raoult, responsabile del laboratorio di microbiologia degli ospedali Marsiglia sono quelli gonococciche, il tasso riportato nel 2012 era 10 volte superiore a quello del 2011. Allo stesso modo, secondo lo studio, 2,7 volte più soggetti sono state infettate con la sifilide, e infezioni da HIV primari sono 1,8 volte più probabili. Tali stime sono fatte rispetto al periodo 2005-2011.

Gay, prime vittime di IS

Gli uomini sono i più colpiti da questo aumento di malattie sessualmente trasmissibili visto nello studio. Essi rappresentano l’81% dei casi di gonorrea, l’89% di quelli con sifilide e il 100% di infezione primaria da HIV. La maggior parte di questi argomenti sono gay.

“Per l’HIV, non ci sono sieroconversioni e sierologia sconosciuti screening. Possiamo quindi parlare bene di un ritorno dell’epidemia tra gli uomini gay “, ha detto il Dott. Raoult, che ritiene che non è l’assenza di screening che è coinvolto, ma i preservativi.

Il medico ha detto che se la gonorrea è curabile, promuove la trasmissione dell’HIV alterando il rivestimento. D’altra parte, il professionista intende esplorare la possibilità di una politica di circoncisione contro gli omosessuali.

Osservato un aumento nel paese

Secondo i dati dei INVS, aumenti simili sono stati osservati nel resto del territorio italiano in cui il numero di casi di sifilide nel 2009 era di 540 750 nel 2011.

Per quanto riguarda la gonorrea, che in precedenza ha guadagnato omosessuali benefici, attaccano più ragazze eterosessuali. Hanno coinvolto 15 000 a 20 000 uomini nel 2009 e questo numero è aumentato del 58% nel 2011, colpendo eterosessuali.

Filed under: IST

Sorry, the comment form is closed at this time.

Sorry, the comment form is closed at this time.